BlogArt RSS



Cento capolavori dalla collezione Della Ragione - Iannaccone

Al Museo della città di Livorno sono riunite le raccolte di due grandi collezionisti, Alberto della Ragione e Giuseppe Iannaccone, per raccontare con cento capolavori l'arte italiana del Novecento. La rassegna, che s'intitola Vissi d'arte, espone opere di Massimo Campigli, Filippo De Pisis, Renato Guttuso, Aligi Sassu, Emilio Vedova e molti altri. La mostra mette in luce le personalità dei due collezionisti. Alberto Della Ragione ingegnere navale, imprenditore e mecenate, già collezionista di arte dell'Ottocento, offre nel 1931 la sua raccolta alla Galleria Milano di Vittorio Barbaroux in cambio di opere di Campigli, Carrà, De Pisis, Morandi e Sironi. Nel tempo la sua collezione si arricchirò di ben trecento capolavori. L'avvocato Giuseppe Iannaccone inizia a collezionare opere dell'arte contemporanea fin dagli...

Continua a leggere



Aspettando Henry Moore a Firenze

A quasi cinquant'anni dalla mostra al Forte Belvedere, Henry Moore torna a Firenze al Museo Novecento con la mostra 'Il disegno dello scultore. Henry Moore' curata da Sergio Risaliti. Grazie anche alla collaborazione con la Henry Moore Foundation, l'esposizione propone una selezione di circa settanta disegni, oltre a grafiche, sculture e qualche inedito. La rassegna si distingue per il carattere inedito della selezione delle opere, che consentirà di entrare nel vivo nella genesi concettuale e formale del lavoro dell'Artista, e il forte legame con il territorio toscano cui Moore fu legato fin dalla giovinezza. L'intento della rassegna è di approfondire l'importanza della pratica del disegno nel lavoro di Moore e la sua relazione con la scultura, attraverso la rilettura di alcuni...

Continua a leggere



Bochner, Boetti e Fontana

La mostra Bochner, Boetti, Fontana visitabile fino al 5 aprile 2021 presso Magazzino Italian Art a Cold Spring, New York, indaga sul legame fra i tre artisti partendo dalla mostra che Germano Celant allestì nel 1970 alla Galleria civica di arte moderna di Torino e che metteva in luce le connessioni tra l'Arte povera italiana e le nascenti Conceptual Art e Land Art statunitensi. Ed è lo stesso Bochner, curatore egli stesso della mostra, a spiegare nel catalogo il suo stretto rapporto con l'Italia, partendo dalle sue prime personali negli anni 70 alla galleria milanese di Sergio Casoli, alla Galleria Bonomo di Bari, alla Galleria Schema di Milano e alla Galleria Il Gabbiano di Roma. Il primo incontro di Bochner...

Continua a leggere



MITA, Manifattura Italiana Tappeti Artisti

Alla Estorick Collection di Londra, viene ripercorsa in una mostra la storia di MITA, celebre azienda tessile italiana che si è guadagnata la sua reputazione collaborando con alcuni dei più talentuosi artisti e designer italiani. Tra questi c'erano Gio Ponti, Fortunato Depero, Arturo Martini, Emanuele Luzzati, Arnaldo Pomodoro, Giò Pomodoro ed Ettore Sottsass Jr.. La mostra presenta opere, disegni e fotografie originali che illustrano la straordinaria produzione dell'azienda che comprende tappeti, moquette, arazzi, pannelli d'arte in edizione limitata, tessuti stampati, sciarpe e importanti commissioni destinate a enti pubblici, club e navi da crociera, in particolare la sala di lettura di prima classe dello sfortunato Andrea Doria. Nel 1926, Mario Alberto Ponis, un ex contabile appassionato di arte e aeronautica intuisce l'opportunità del passaggio dalla...

Continua a leggere



L'Estasi di Marina Abramovic

Torna a Napoli dopo 46 anni dalla storica, perfomance Rhytm 0, tenuta alla Galleria Studio Morra, la madre della performance art, Marina Abramovic. Nell'ambito del tour italiano e dopo la tappa di Milano, VanitasClub porta a Napoli la personale di Marina Abramovic, Estasi, ispirata ai diari di Santa Teresa d'Avila. La mostra si compone di tre maxi schermo installati nella Sala delle Carceri a Castel dell'Ovo che trasmettono il ciclo di video denominato “The Kitchen. Homage to Saint Therese”, dedicato ad una delle figure più importanti del cattolicesimo, Santa Teresa di Avila, che si racconta avesse visioni mistiche proprio lavorando in cucina. Le tre videoinstallazioni, Vanitas, Carrying the milk e Levitation sono state realizzate nel 2009 nell'ex convento di suore clarisse di Gijon. Fino al...

Continua a leggere